Farmaci:
Conseguenze

Conseguenze dell’uso di farmaci

ic_medication@1x

Tutte le cifre chiave

Trattamento dei sonniferi e dei tranquillanti, impatto del consumo di droghe sul traffico stradale, decessi: tutte le cifre chiave.

Conseguenza dell’uso di farmaci: cifre chiave

Trattamenti per problemi legati a sonniferi e tranquillanti

La proporzione di persone ammesse alle cure per un problema principale legato all’uso di farmaci psicoattivi non è sostanzialmente cambiata tra il 2006 e il 2020. La proporzione delle ammissioni nella quale questi farmaci rappresentano un problema secondario è rimasta pressoché invariata negli ultimi dieci anni e si aggira intorno al 10%. I farmaci sono soprattutto considerati come una problematica secondaria rispetto ad altre sostanze che costituiscono il problema principale.

Impatto dell’uso di farmaci sulla circolazione stradale

Nel 2018, sono stati identificati 162 incidenti con vittime che possono essere stati causati dagli effetti di farmaci. Poco più della metà dei casi non è associata all’uso di altre sostanze. Il numero di questi incidenti è aumentato dal 1992 ed è raddoppiato sull’arco di vent’anni. Siccome l’influenza dei farmaci non è sistematicamente valutata in occasione di un incidente, il numero di casi effettivi è nettamente più elevato.

Decessi dovuti all’uso di farmaci

Il numero di decessi legati all’abuso di farmaci è aumentato dal 1995 al 2008. Quest’aumento era legato all’aumento dei suicidi assistiti che rappresentavano un’ampia fetta dei decessi registrati. Da quando sono esclusi, il numero di decessi legati all’abuso di farmaci è rimasto stabile a un livello significativamente inferiore.